CICLOGITE 2019

Informazioni nel  MENU: CICLOGITE

 

Visualizzare e Stampare le nostre gite

 

 

NOTIZIE FLASH

Previous Next
  • 1
  • 2
  • 3
SERVIZI AI SOCI- CONVENZIONI anno 2017 SERVIZI AI SOCI- CONVENZIONI anno 2017 TOURING CLUB ITALIANO – Il socio Valerio Benelli, fiduciario aziendale dell’Ente presso cui lavo... Read more
Conoscere l'associazione "FIAB RIMINI--PEDALANDO E CAMMINANDO-APS"  Cos'è E' un 'Associazione ciclo-ecologista e c... Read more
Rimini:cambia la viabilità in città Rimini:cambia la viabilità in città Rivoluzione della viabilità, tutte le novità e i sensi di marcia strada per strada TRATTO:http://ww... Read more

FACEBOOK

Video SettimanaEuropea2019

Tratto da RIMINI TODAY 07 novembre 2017

Dalla Regione un finanziamento di 614mila euro per la realizzazione di piste ciclabili

All’importo – stanziato nell’ambito del Por-Fesr 2014-2020 - saranno affiancate altre risorse comunali pari ad  almeno il 30% della somma finanziata

lavoripistaciclabile4
In arrivo nuove risorse per il Comune di Rimini per il potenziamento della mobilità ciclabile sul territorio. E’ di pochi giorni fa la comunicazione da parte della Regione Emilia Romagna dell’assegnazione all’Amministrazione di un finanziamento di circa 614mila euro destinato alla realizzazione di piste ciclopedonali. All’importo – stanziato nell’ambito del Por-Fesr 2014-2020 - saranno affiancate altre risorse comunali pari ad almeno il 30% della somma finanziata (263 mila euro), andando così a definire nel bilancio 2018 interventi del valore complessivo di circa 877 mila euro. Entro metà dicembre, nei tempi previsti dalla delibera regionale, la Giunta comunale approverà la proposta progettuale nella quale saranno individuate le piste ciclabili su cui intervenire, dando priorità alle situazioni che al momento risultano più critiche sotto il profilo della sicurezza per gli utenti della strada .La comunicazione del contributo regionale arriva a pochi giorni dalla notizia del finanziamento da parte del Ministero del progetto che l’Amministrazione aveva candidato al “collegato ambientale”. Il Ministero dell’Ambiente infatti ha annunciato a fine ottobre la copertura di tutti i progetti considerati ammissibili e presentati nell’ambito del programma sperimentale varato dal Governo. Il progetto del Comune di Rimini prevede un importo complessivo di 1.649.000 euro, di cui circa 989 mila con finanziamento statale e 660mila con finanziamento comunale, che serviranno per la realizzazione della pista ciclabile di Via Coriano. “Questi finanziamenti – è il commento dell’Amministrazione Comunale – saranno utili per raggiungere l’obiettivo fissato entro la fine del mandato e cioè di aumentare di venti chilometri, da 100 a 120, la rete di piste ciclopedonali presente sul territorio. Una rete che collegherà sia le zone più interne della città, sia le direttrici principali, fino a raggiungere il mare. Una strategia di intervento per favorire gli spostamenti in bici e potenziare la mobilità attiva, con vantaggi per l’ambiente e per la qualità di vita dei cittadini

 

 

 

 

1Ri-Ciclovol rim

Tratto da http://www.volontarimini.it/it/articoli/2017/11/ri-ciclo.

 

L’idea è semplice: recuperare vecchie biciclette dalle cantine, sistemarle e donarle a bimbi che non possono comprarne una. Questo è Ri-Ciclo, il progetto nato dall’associazione Pedalando e Camminando Fiab Rimini in seguito alle attività di educazione stradale svolte nelle scuole elementari della provincia di Rimini. Un’iniziativa che ha da subito ottenuto il sostegno e la collaborazione di Ciclofficina Rimini, Asd Pedale Riminese e del Comune di Rimini. Come saranno donate le biciclette

Le biciclette donate saranno revisionate e rese sicure a norma con il codice della strada dal progetto educativo Ciclofficina Rimini, verranno quindi consegnate in base alle richieste pervenute alle insegnanti delle classi partecipanti al progetto. L’associazione rilascerà ricevuta di ritiro della bicicletta al donatore e informerà lo stesso in merito alla data e luogo di assegnazione del veicolo.Come regalare una bicicletta

Se si ha una bicicletta inutilizzata adatta ai bambini (anche incompleta o non funzionante) la si può donare scrivendo a This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it oppure contattando la Ciclofficina su www.ciclorimini.blogspot.it e sulla pagina Facebook: Ciclofficina Rimini.

TEMI: ambiente, volontariato e solidarietà

Tratto da RIMINITODAY del 8nov2018

bandiera gialla 2018

“Siamo orgogliosi che la FIAB e il Ministero dei trasporti abbiano scelto proprio Rimini per la firma di un protocollo così importante – commenta Roberta Frisoni, assessore alla mobilità del Comune di Rimini – Rimini è senza dubbio baricentrica sull'asse adriatico e strategica come intersezione con altre via ciclo-pedonali, ma non solo; Rimini è stata scelta anche perché negli ultimi anni è stata una delle realtà che più ha investito sulla mobilità ciclabile. L’obiettivo, entro la fine del mandato, è di aumentare di ulteriori venti chilometri la rete di piste ciclopedonali che collega il territorio, dando così linfa vitale anche alla costituenda ciclovia adriatica”.

Sabato 16 settembre Bimbimbici entra nella settimana europea della mobilità

e dal centro di Riminisale lungo il Marecchia.In collaborazione con il circolo parrocchiale di Vergiano e Spadarolo (VE:SPA)e con il patrocinio del Comune di Rimini grandi e piccoli potrano pedalare fino ai laghi INCAL-SISTEM

Dove degli esperti illustreranno le caratteristiche di quest'oasi naturalistica.

Partenza alle ore 15 (registrazione ore 14,15) dal circolo parrocchiale di Spadarolo.

 

vespabicisett 2017

 


Il percorso facile di 14 km seguirà la via dei Mulini ed il percorso naturalistico del Marecchia.

Tratto da:Rimini today del 8novembre2017 

Rimini riconosciuto "comune ciclabile"da Fiab.In arrivo 2,5 milioni per piste e percorsi pedonali sicuri Con quattro “bike smile” su cinque conquistati, al Comune di Rimini è stata consegnata la bandiera gialla che attesta il suo essere “Comune ciclabile”,bandiera gialla 2018

il premio ideato dalla Fiab, Federazione taliana amici della bicicletta, volto a permettere alle amministrazioni di “misurare” le azioni intraprese per migliorare la ciclabilità dei loro territori. La cerimonia di consegna ai Comuni italiani della bandiera gialla, avvenuta nella struttura che ospiterà la nuova velo stazione, è stata inserita all'interno di un altro momento particolarmente importante per la mobilità dolce, la firma del protocollo sulla “ciclovia adriatica” alla presenza di assessori e rappresentanti istituzionali delle Regioni Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Veneto, Marche, Abruzzo, Puglia. La ciclovia adriatica, una volta ultimata, sarà la più lunga pista ciclabile d'Italia, e vedrà nel suo tratto romagnolo uno dei suoi punti di forza e di raccordo strategico con gli altri percorsi ciclo-turistici nazionali. A ritirare il riconoscimento l’assessore alla Mobilità del Comune di Rimini, Roberta Frisoni, che ha spiegato come siano “in arrivo circa 2,5 milioni di euro di finanziamenti che verranno investiti il prossimo anno su progetti relativi a piste ciclabili e a percorsi pedonali sicuri”. L’assessore ha poi spiegato come “l’obiettivo dell’amministrazione comunale, entro la fine del mandato, sia quello di ampliare di ulteriori 20 chilometri la rete di piste ciclopedonali presente sul territorio”

 

More Articles...

FOTO GALLERY

 I momenti più belli 

CLICCA PER VEDERE FOTO

VIDEO SCUOLE

 

      VEDERE IL VIDEO

AREA TECNICA

Federazione Italiana

Amici della Bicicletta

  

BC RIVISTA BICI

banner bc siti fiab  

clicca logo RIVISTA FIAB

Rivista BC: inchieste su temi di attualità, tecnologia e materiali, interviste; mete e itinerari per il cicloturismo; uno spazio per le campagne e le iniziative di Fiab; ambiente, salute, sostenibilità e cultura e molto altro.

Copyright © 2016. All Rights Reserved.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information