CICLOGITE 2019

Informazioni nel  MENU: CICLOGITE

 

Visualizzare e Stampare le nostre gite

 

 

NOTIZIE FLASH

Previous Next
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
Nasce la Velostazione di Rimini Nasce la Velostazione di Rimini Per promuovere l'utilizzo della bicicletta nasce la Velostazione di Rimini   Tratto da Altari... Read more
SERVIZI AI SOCI- CONVENZIONI anno 2017 SERVIZI AI SOCI- CONVENZIONI anno 2017 TOURING CLUB ITALIANO – Il socio Valerio Benelli, fiduciario aziendale dell’Ente presso cui lavo... Read more
1 Festa  della bicicletta2017 1 Festa della bicicletta2017 "Rimini martedì 4 aprile Fiab Rimini ed il Pedale Riminese organizzano una grande festa della bicicl... Read more
Rimini: nuova pista ciclabile a San Giuliano Rimini: nuova pista ciclabile a San Giuliano Tratto da: :Riminitoday.it/cronaca del 11 maggio2017Rimini punta a realizzare una nuova pista ciclab... Read more
Ciclogita per la mobilità 16 settembre2017 Ciclogita per la mobilità 16 settembre2017 Sabato 16 settembre Bimbimbici entra nella settimana europea della mobilità e dal centro di Riminis... Read more
Rimini bandiera gialla, Rimini bandiera gialla,"Comune cilabile nel 2018" Tratto da RIMINITODAY del 8nov2018 “Siamo orgogliosi che la FIAB e il Ministero dei trasporti abb... Read more
Potenziamento della mobilità ciclabile a RIMINI Potenziamento della mobilità ciclabile a RIMINI Tratto da RIMINI TODAY 07 novembre 2017 Dalla Regione un finanziamento di 614mila euro per la reali... Read more
Pista ciclabile al buio Pista ciclabile al buio Sabato 7 aprile 2018 alle ore 20 a Rimini(Grotta Rossa) in via del Capriolo 1 all’ingresso della... Read more

FACEBOOK

 

“Rimini: bici sicura”

 

Sin da piccoli si impara ad andare sulle due ruote, ma lo si fa sempre in modo sicuro?

 

A Rimini gli incidenti sono in calo ma anche nel 2015 fra quelli chi si spostano in bicicletta ci sono stati 173 incidenti con 139 feriti. Quasi una volta ogni 2 giorni uno o una che pedala cade per terra.

 

Raccontateci tramite uno scatto fotografico il vostro concetto di sicurezza legato al mondo della bicicletta! Esprimete la vostra idea con l’hashtag #riminibicisicura e #riminilovesbike

 

 

Regolamento

 

Dal 15 Novembre al 8 Dicembre è possibile postare una foto sulla pagina facebook o instagram di Rimini Loves Bike lo scatto con l’hashtag #riminibicisicura e #riminilovesbike. Le fotografie che perverranno dopo l’8 dicembre non saranno prese in considerazione per il contesto.

 

Partecipare e inserire gli Hashtag autorizza Rimini Loves Bike all’utilizzo delle fotografie per la realizzazione di una mostra che sarà allestita all’interno dell’evento “La bici guarda avanti” Martedì 13 dicembre dalle 19 alle 23 organizzato da FIAB Rimini /Pedalando e Camminando presso la sala dell'ex quartiere n.5 alle Celle;durante la serata saranno premiate le foto più interessanti:

 

In palio 5 campanelli di Rimini Loves Bike e una bicicletta di Fiab Rimini/Pedalando e Camminando adeguatamente equipaggiata per la sicurezza.

 

Il presidente di FIAB Rimini e lo staff di Rimini Loves Bike decideranno in base all’aderenza al tema e all’originalità lo scatto vincitore.

 

Buon divertimento.

 

IL PRIMO PREMIO

Tratto Da ALTARIMINI del  23 Settembre 2016

Completamento ciclabile, rotatorie sulla ss16 e sovrapasso via Roma: il punto sui lavori pubblici
Mentre sono in corso le battute finali per completare i lavori del cantiere per la realizzazione della nuova pista ciclabile di via Marecchiese, penalizzato purtroppo dal maltempo di queste ultime settimane,
la Direzione lavori pubblici del Comune di Rimini sta predisponendo gli atti per la nuova tornata di opere pubbliche dell’autunno,pur nelle difficoltà che sotto il profilo amministrativo l’entrata in vigore del nuovo Codice dei Contratti pubblici della primavera scorsa ha comportato.

 

Oltre al progetto per l’intervento sui camminamenti del V Peep – via Euterpe ,
infatti, sono previste nell’autunno la conclusione delle procedure di gara per l’affidamento lavori di due importanti interventi sulla viabilità cittadina: la nuova rotatoria tra via Flaminia Conca e via della Repubblica e quella sulla Statale 16 all’altezza degli stabilimenti Valentini.
Col primo-450.000 euro il costo previsto, manifestazioni d’interesse inviate per la conclusione della gara nel mese di novembre e inizio lavori in gennaio -si andrà ad intervenire su uno dei nodi più delicati della rete stradale cittadina compresa tra la via Flaminia e la nuova Circonvallazione per essere snodo scambiatore sia per accedere alla zona centro-mare, specie per i veicoli in uscita dall'autostrada,che per portarsi verso le zone esterne al centro città gravitanti su via Montescudo e Via Coriano.
Più complesso è l’intervento “Valentini” che, con un costo di 2.658.000 euro,
prevede la realizzazione di due nuove rotatorie (una sulla SS 16 di collegamento allo stabilimento e raccordo con via Cerasolo, l’altra su via Aldo Moro - via di Mezzo)e la costruzione di un nuovo ponte sul canale Ausa che collegherà tra loro le due opere,prima parte di un progetto più complessivo al servizio della viabilità della zona. Un intervento strategico per mettere in sicurezza l'accesso in entrata e  in uscita dal quartiere dei Padulli senza più gravare, come avviene ora, sull’asse della via Marecchiese in termini di flussi veicolari.
Sempre in tema di mobilità, ormai in fase di avanzata progettazione lo studio della fermata del Trc in stazione e della rotatoria di via Bramante
– via Melozzo da Forlì che dopo l’apertura dello scorso maggio, completerà l’intervento di riorganizzazione dell’intera zona gravitante attorno a Borgo Sant’Andrea. Tra i progetti da approvare nella fase esecutiva anche il 1° stralcio di piazza Malatesta e la sistemazione dell’incrocio delle Celle con via Popilia,all’altezza di via dei Cipressi.
In stato più avanzato invece gli interventi sulla via Roma dove, in attesa della liberazione delle aree del cantiere del Psbo in cui negli ultimi mesi ha operato la “talpa”, si stanno predisponendo le attività per la conclusione dell’intervento di realizzazione della nuova rotatoria Tripoli – Roma, sospeso nel giugno scorso alla vigilia della stagione estiva. Interventi che riguarderanno il completamento della pubblica illuminazione e delle aiuole, sia quella centrale che d’immissione sul lato mare della via Tripoli,nonché l’intervento complessivo sul verde.
In fase d’organizzazione dei lavori invece il cantiere per la realizzazione del sovrappasso ciclopedonale di via Roma, i cui lavori sono stati aggiudicati nel maggio scorso alla Technologica srl di Predappio,in associazione temporanea d’impresa. Con la realizzazione del ponte sospeso saranno così risolte radicalmente le problematiche dell’attraversamento di via Roma per cicli e pedoni, consentendo con l’eliminazione del semaforo ciclopedonale esistente una maggior fluidificazione del traffico veicolare lungo l’asse mediano di via Roma e,allo stesso tempo, la ricucitura dell’Anello Verde, la circonvallazione ciclabile che, attraversando i maggiori parchi della città, mette in collegamento mare e monte della città, il centro storico, i borghi e la marina.
La cantierizzazione dovrebbe avere inizio nella seconda metà d’ottobre, così da traguardare alla primavera 2017 il completamento dei lavori per i quali sono previsti 6 mesi.
 
“Si prospetta un autunno particolarmente intenso per quello che riguarda i lavori pubblici e gli interventi di interesse pubblico - dichiara l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Rimini, Jamil Sadegholvaad -. Oltre ai cantieri che andranno a compimento prima della fine dell’anno, entreranno nella fase decisiva o finale altri importanti interventi, ad esempio il teatro Galli e l’ex Fulgor. Non solo, gli uffici sono impegnati nella progettazione e nella stesura delle gare di appalto di altri lavori per essere pronti all’inizio del 2017 con l’avvio delle opere, in modo da garantire una sostanziale continuità nella realizzazione di una riqualificazione diffusa indispensabile per la città di Rimini”.

 

La Bicistaffetta dopo 500 km è arrivata a Rimini in perfetto orario.

Ad attendere gli oltre 50 pedalatori c'erano: il sindaco Andrea Gnassi, l' on Tiziano Arlotti, l'assessore ai trasporti della regione Emilia-Romagna Raffaele Domini e le assessore alla mobilità e all'ambiente del comune di Rimini Roberta Frisoni e Anna Montini in bicicletta noi da Gabicce mare.

Incontro finale con molti impegni: firma del protocollo da parte della regione Emilia-Romagna,

velo stazione a Rimini, riduzione degli spostamenti in auto del 20 per cento in 10 anni.

Verso giusto, molto lavoro per tutti e monitoraggio della coerenza delle azioni con l'itinerario tracciato.

Arrivo Bicistafetta2016

>Il gruppo in via Ceccarini a Riccione davanti alla fontana di Tonino Guerra

Si pedala dall’11 al 17 settembre per 475 chilometri attraverso Molise,Marche,Abruzzo ed Emilia Romagna

newlogofiab      BiciItalia

                                                        

Torna l’annuale appuntamento organizzato dalla Federazione Italiana AmicidellaBicicletta per promuovere la rete ciclabile nazionale Bicitalia e il cicloturismo.

Promuovere la realizzazione della rete ciclabile nazionale Bicitalia (www.bicitalia.org)e sensibilizzare,lungo il percorso, i rappresentanti delle istituzioni, i portatori di interessi e conomici,sociali e ambientali e i semplici cittadini sui temi delle infrastrutture e dei servizi 

necessari allo sviluppo della mobilità ciclistica e del cicloturismo nel nostro Paese.

 

 Questi in sintesi gli obiettivi di Bicistaffetta,l’importante manifestazione promossa ogni

anno da FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta che,per la16^ edizione in

programma dall’11 al 17settembre,percorrerà i 475km del litorale medio Adriatico,

dal  Molise all’EmiliaRomagna attraversando per intero le coste di Abruzzo e Marche.

Con partenza daTermoli e arrivo a Rimini, Bicistaffetta 2016 segue,di fatto,

il tratto centrale della Ciclovia Adriatica Bicitalia 6

(www.bicitalia.org/cms/it/bicitalia/gli-itinerari-bicitalia/131-bi6-ciclovia-adriatica),che va

da Trieste a Santa Maria di Leuca lungo un percorso di 1.300 chilometri totali.

Tra gli obiettivi della manifestazione anche quello,molto ambizioso,di inserire la

CicloviaAdriatica nel grande circuito europeo

EuroVelo, curato da ECF-European Cyclists’ Federatione di cui FIAB è

centro di coordinamento del progetto in Italia.

csbicistaffetta2016-1

 

 

 La Ciclovia Adriatica è l’unico caso nella rete Bicitalia che va al di là dalla semplice funzione

cicloturistica:l’insieme dei centri abitati che attraversa  costituiscono una con urbazione

metropolitana sottile lunga centinaia di chilometri, con poche interruzioni e milioni di abitanti.

Si tratta di un grande corridoio ciclabile utilizzato,nei tratti dove è già adeguatamente

attrezzato,anche per la mobilità quotidiana.

Una duplice funzione che merita di porre la Ciclovia Adriatica al centro delle politiche

nazionali e territoriali non solo di sviluppo turistico ma anche di mobilità sostenibile urbana.

La Bicistaffetta 2016 ha ricevuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente,delle Regioni:

Marche,Abruzzo ed EmiliaRomagna,di numerosi comuni toccati dall’itinerario e il supporto

attivo della Camera di Commercio di Chieti.

 

 Il percorso,quasi totalmente pianeggiante,eccetto le due spettacolari terrazze del Conero e

delle falesie del San Bartolo tra Pesaro e Gabicce,è caratterizzato da spiagge e lidi turistici e

dè costeggiato dalla ferrovia adriatica che consente una perfetta integrazione  bici-treno,

anche per coloro che vogliono aggregarsi al gruppo e pedalare lungo il percorso della

Bicistaffetta 2016 per uno o più giorni.

Numerosi sono anche gli antichi borghi mediterranei arroccati su colline e falesie a ridosso

del mare che s’incontrano lungo il tragitto.

 La partenza di Bicistaffetta 2016 è fissata per domenica 11 settembre dall’antico borgo

di Termoli e il programma della manifestazione  (consultabile nel dettaglio direttamente su)

http://bicistaffetta.it/b/wp-content/uploads/2014/07/programma_bicistaffetta_2016.pdf)

 

  è così articolato:

            domenica11settembre, Termoli–SanVitoChietino (70km);

            lunedì12settembre,SanVitoChietino-Pescara-Giulianova(75km);

            martedì13settembre,Giulianova-AscoliPiceno(60km);

            mercoledì14settembre,AscoliPiceno-Fermo(80km);

           giovedì15settembre,Fermo-Sirolo(60km);

           venerdì16settembre,Sirolo-Fano(75km);

           sabato17settembre,Fano-Pesaro-Rimini (55km)

            Scarica la scheda di Pedalando e Camminando

 
tappabicistaffettafano-rimini
 

Tra le curiosità da segnalare per questa Bicistaffetta2016:

 

A Pesaro,la possibilità per i partecipanti di provare la “bicipolitana”,una rete ciclabile urbana di tipo europeo di circa 80km che ha contribuito a  faredi Pesaro una delle città più bike-friendly d’Italia

 

  •  in Abruzzo, il progetto di completa mento della ciclabil e regionale in interrotta per 130km,dal confine con i lMolise a quello con le Marche,che avrà,come fiore all ’occhiello,la“Via Verde della Costa dei Trabocchi”:40 km di ex tracciato ferroviario da convertire in ciclabile in un tratto particolarmente selvaggio e suggestivo,caratterizzato appunto dai “trabocchi”,le storiche macchineda pesca lignee a palafitta.

costadeitrabocchi

A Fermo, l’incontro pubblico in programma mercoledì 14 settembre alle ore 18.00

promosso da FIAB in collaborazione con Italia Nostra,sullo stato dell’arte del recupero

dell’ex-ferrovia Porto-Amandola.

 
 A Rimini incontro con l'Assessore Regionale aiTrasporti RaffaeleDonini, il Sindaco
Andrea Gnassi el'Assessore alla Mobiltà Roberta Frisoni alle ore 15 di sabato 17 settembre
presso la sala convegnidell'assessorato al turismo in piazzale F.Fellinin.3.I temi principali
di confronto saranno:
 
- La continuità dell'infrastruttura e della relativa segnaletica lungo la  costa emiliano-romagnola
    su standard   funzionali condivisi,
- l'integrazione con i servizi di supporto con particolare riferimento   all' interscambio con il treno.
-Rimini punto di raccordo di 2ciclovie di Bicitalia:l'Adriatica (BI6)e la Romagna-Versilia (BI7)

 


 
Incentrato sulla viabilità minore esistente o potenziale e sul recupero di argini di fiumi,sedimi 

ferroviari dismessi,strade vicinali,Bicitalia è un importante progetto di FIAB. Con 18.000 km di strade ciclabili

nel nostro Paese, di cui 10.000 già mappati, oltre a 18 suggestivi grandi itinerari e oltre 50 «cicloviediqualità»,

Bicitalia è la prima mappa della rete cicloturistica nazional e targata  FIAB e Ministero dell'Ambiente, e si  integra con la rete

ciclabil europea EroVelo (14percorsi,70.000km.)– www.bicitalia.org

 

DA TRIESTE A SANTA MARIA DI LEUCA,CON LO SGUARDO SEMPRE SUL MARE

             csbicistaffetta2016-1

            

Percorso  DaTrieste a Leuca

 

Lunghezza  1300km di cui 1758 km già rilevati Regioni attraversate:

Veneto,FriuliVeneziaGiulia,EmiliaRomagna,Marche,Abruzzo,Molise,Puglia

 

Fondata nel1988,FIAB Onlus-FederazioneItalianaAmicidellaBicicletta è oggi la più forte

realtà associativa di ciclisti italiani non sportivi.Con circa ventimila soci suddivisi inoltre

150 associazioni disseminate su tutto il territorio italiano,FIAB è prima di tutto un’organizzazione ambientalista che,come riporta il suo Statuto,promuove la diffusione della bicicletta 

quale mezzo di trasporto ecologico in un quadro di riqualificazione dell'ambiente,

urbano ed extraurbano.

Forte della presenza, tra i suoi soci,di numerosi esperti in campo sanitario,giuridico,urbanistico,

ingegneristico e paesaggistico,FIAB è diventata,negli anni,il principale interlocutore di numero

sienti locali sull’importante tema della mobilità  sostenibile.

FIAB è stata  riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente quale associazione di protezione ambientale (art.13Leggen.349/86) è inserita dal Ministero dei Lavori Pubblici tra gli enti e associazioni di comprovata esperienza  nel settore della prevenzione e della sicurezza stradale.

Tra le numero se iniziative,FIAB organizza ogni anno Bimbimbici,manifestazione nazionale dedicata

a bambini e ragazzi che nel 2013 ha toccato 250 città, e Bicistaffetta,per promuovere il

cicloturismo  quale volano economico del nostro  Paese.

Fiab aderisce a E.C.F.-FederazioneEuropea dei Ciclisti.

Presidente di FIAB è GiuliettaPagliaccio.

Per ulteriori info:www.fiab-onlus.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo staff Educazione Stradale della Polizia Municipale di Rimini                 

                                                in collaborazione con

cartoon2016

ha realizzato nelle scuole primarie di Rimini dei laboratori di cinema d’animazione per la promozione e l'apprendimento delle buone norme di comportamento che devono essere osservate da pedoni e ciclisti e da tutti coloro che vivono la Città!

                                       Siamo lieti di invitarvi

alla serata dedicata alla visione dei progetti artistici ideati dai bambini il giorno

puliziamunicipale  

   

13 luglio2016 alle ore21   

presso il teatro Novelli

INGRESSO GRATUITO                                 

Il meglio del cinema d’animazione. Il programma della 32a edizione propone in concorso il meglio del cinema d’animazione internazionale, in una cornice d’incontri con gli autori, mostre, stage, dibattiti con critici e artisti, performance musicali e teatrali. Il clou degli eventi sarà dal 9 al 17 luglio con la proiezione di monografie, serie tv, cortometraggi e lungometraggi d’autore (oltre 250 cortometraggi animati, provenienti da tutta Europa, Stati Uniti e Asia, lungometraggi animati, anime giapponesi, film di diploma prodotti dalle scuole di cinema d’animazione europee e una selezione dai Cartoon D’Or, l’Oscar europeo del cinema d’animazione. Non mancherà una selezione di animazioni da “Il giro del mondo in 80 corti” in collaborazione con Amarcort Film Festival. Saranno oltre 90 gli ospiti del mondo del cinema di animazione e del fumetto: autori, disegnatori, sceneggiatori, scrittori e produttori da tutta Europa.

 

"Fiab organizza anche quest'anno la Bicistaffetta.
La Bicistaffetta 2016  promuove la ciclovia adriatica e partirà da Termoli l'11 settembre per arrivare a Rimini il 17 settembre.
Tutti le info le potete trovare su
http://bicistaffetta.it/b/bicistaffetta-2016
Le iscrizioni sono ormai aperte e aspettiamo che "nuovi ambasciatori del cicloturismo" si uniscano al gruppo che si sta già formando gruppo che si sta già formando. Foto Bicistaffetta2016
Per il 17 settembre chiediamo a soci e simpatizzanti di Fiab Rimini /Pedalando e Camminando di iscriversi ed aderire almeno alla tratta Cattolica - Rimini per contribuire a sostenere la realizzazione di questo importante itinerario cicloturistico.
Sugli orari di partenza ed arrivo  e sull'organizzazione dell'evento finale  a Rimini vi informeremo in tempo utile."
http://www.fiab-onlus.it/bici/attivita/bicitalia/item/1482-bicistaffetta-2016-adriatica.html

More Articles...

FOTO GALLERY

 I momenti più belli 

CLICCA PER VEDERE FOTO

VIDEO SCUOLE

 

      VEDERE IL VIDEO

AREA TECNICA

Federazione Italiana

Amici della Bicicletta

  

BC RIVISTA BICI

banner bc siti fiab  

clicca logo RIVISTA FIAB

Rivista BC: inchieste su temi di attualità, tecnologia e materiali, interviste; mete e itinerari per il cicloturismo; uno spazio per le campagne e le iniziative di Fiab; ambiente, salute, sostenibilità e cultura e molto altro.

Copyright © 2016. All Rights Reserved.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information